Gruppo termico: montaggio

Da Aprilia Rs 125.

Importante!

Declinazione di ogni responsabilità: le guide di rs125.it sono realizzate
al solo scopo didattico, pertanto l'autore e lo staff declinano ogni responsabilità
di danni ricevuti a cose o persone derivanti dall'uso dei manuali presenti nel portale.
Ricordiamo inoltre che la copia parziale o totale e la vendita della suddetta guida è vietata.











Questa semplice guida vi illustrerà come montare il gruppo termico sulla vostra Aprilia Rs 125. Il seguente manuale è stato realizzato su un Rotax 123, ma le operazioni di montaggio sono le medesime per il Rotax 122. Inoltre tengo a precisare che il blocco motore si trovava smontato per caso, non è che per montare il vostro gruppo termico dovete smontare il motore della moto!

Indice

Prima di iniziare

Questa guida completa un altro articolo sullo smontaggio del gruppo termico che potrete trovare seguendo il link.

Situazione di partenza

Questa è la situazione di partenza, ovvero il blocco smontato sul tavolo da lavoro. Come già detto precedentemente il blocco è stato tirato giù dalla moto per altri motivi.

Montaggio Gruppo Termico-1.jpg

Come potete notare dalla foto, nella camera di manovella è stata sistemata della carta, il suo utilizzo sarà più chiaro nel corso della guida.

Montaggio Gruppo Termico-2.jpg

La foto che segue invece si riferisce al pistone che monteremo, importante è sottolineare che la freccia stampata sul cielo del pistone DEVE puntare verso le SCARICO.

Montaggio Gruppo Termico-3.jpg

Fase 1: montaggio del pistone

Adesso che ci siamo preparati, possiamo cominciare il lavoro vero e proprio. La prima cosa da fare è sicuramente attaccare il pistone alla biella, i passi da fare sono essenzialmente due :

  • Centrare correttamente il pistone con la gabbia rulli sulla testa della biella, in maniera da far entrare correttamente lo spinotto.Per effettuare questa operazione ho bagnato lo spinotto con dell'olio per il cambio, in maniera tale da aumentare la scorrevolezza all'interno della propria sede. Per infilarlo mi sono aiutato con un martelletto in gomma : ricordatevi che, per far infilare lo spinotto dovete effettuate il tutto il più delicatamente possibile...anche perchè lo spinotto entra con una facilità incredibile.

Montaggio Gruppo Termico-4.jpg

  • Mettere i seeger nella loro sede. Questa è la parte che ritengo più complicata di tutto il processo se non avete l'attrezzo apposta per metterli (come nel mio caso). Ecco che qui si rivela fondamentale la presenza della carta nella camera di manovella : se il seeger cadesse all'interno del banco sarebbero veramente dolori...Per ogni seeger messo consiglio di farli fare un "mezzo giro" nella propria sede (utilizzando un cacciavite molto fine per spingerli), in maniera tale da verificare la loro corretta posizione.

Una volta messi i seeger la situazione sarà la medesima:

Montaggio Gruppo Termico-5.jpg

  • Adesso bisogna mettere le fasce elastiche. Nel mio caso, essendo un pistone bifascia,sono partito con il mettere prima quella inferiore, poi quella superiore. Vedete di essere delicati in quest'operazione perchè le fasce si possono danneggiare molto facilmente.

Una volta messe la situazione sarà come nella foto seguente. Molto importante....le fasce elastiche hanno una corretta posizione!Se guardate nella sede delle fasce stesse sul pistone noterete dei riferimenti, le fasce elastiche,una volta "compressate" nel cilindro,devono essere in concomitanza di quei riferimenti (provate a stringerle a mano per testare la loro corretta posizione).

Montaggio Gruppo Termico-6.jpg

Fase 2: posizionamento della guarnizione di base

Provvediamo con il montare la guarnizione di base : nel mio caso è una 0.5, prima del montaggio l'ho bangata a malapena con dell'olio del cambio, in maniera tale da farle offrire più presa (una volta montato il cilindro) sull'alluminio del blocco.

Montaggio Gruppo Termico-7.jpg

Fase 3: montaggio cilindro

Adesso possiamo mettere il cilindro: la canna del cilindro stesso io l'ho bagnata per sicurezza con dell'olio per la miscela, in maniera tale da offrire più scorrevolezza, attenzione alle fasce che vanno inserite una alla volta e nella corretta posizione in relazione ai riferimenti sul pistone stesso.

Appena inserito il cilindro nel suoi prigionieri (senza fissarlo in alcun modo), ho provato a far scorrere manualmente il pistone nella canna stessa, girando manualmente il volano, questo perchè se è tutto ok il cilindro rimane immobile ed il pistone lo si sente scorrere tranquillamente, se c'è qualcosa che non va si vede il cilindro che tenta di alzarsi causa le fasce incastrate da qualche parte.

Se è tutto ok provvediamo a fissare il cilindro al banco, mettiamo una rondella per prigioniero e subito dopo il suo dado da 11. I dadi vanno tirati a "X", questo vuol dire che i dadi stessi vanno tirati (poco per volta) a coppie (destro lato scarico con sinistro lato aspirazione - sinistro scarico con destro aspirazione) in maniera tale da fissare i dadi con la stessa forza sui prigionieri.

Montaggio Gruppo Termico-8.jpg

Fase 4: verifica squish

Se abbiamo intenzione di lasciare il gruppo termico senza pacco lamellare e scarico per un po di giorni, consiglio di rimpire con della carta le varie sedi, in maniera tale da evitare l'entrata di sporcizia nella canna del cilindro.

Considerando che ho la testa abbassata, ho ritenuto opportuno misurare lo squish, onde evitare che il pistone vada a battere in testa. Per effettuare questa operazione basta fissare la testa (anche con 2 viti, come in foto) e buttare attraverso il foro della candela presente sulla testa, una treccia di stango per saldature, il quale è molto tenero e può essere schiacciato dal pistone senza danneggiare nulla. La treccia con lo stagno viene effettuata perchè molto probabilmente lo squish sarà superiore al millimetro,quindi con un filamento normale di stagno non riusciremmo a misurarlo. Le maglie della treccia non fatele troppo "unite", più grossolanamene le fate meglio il pistone le schiaccia e più precisa sarà la misura.

Montaggio Gruppo Termico-9.jpg

Appena inserito lo stagno nella camera si scoppio fate girare il volano a mano, fino a quando il pistone non schiaccia definitivamente lo stagno e scorre tranquillamente (se la treccia è stata effettuata correttamente lo schiaccia praticamente subito). Smontate la testa e, mediante un calibro, misurate lo spessore della treccia schiacciata.

Montaggio Gruppo Termico-10.jpg

Fase 5: montaggio testa

Arrivati a questo punto cominciamo a montare la testa: è una cosa molto semplice da fare e che concluderà il nostro lavoro, nonchè questa guida.

Mettiamo la testa sul cilindro come nella foto seguente.

Montaggio Gruppo Termico-11.jpg

Inseriamo in ciascun foro il bullone appropriato, ricordiamoci di mettere una rondella per bullone.

Montaggio Gruppo Termico-12.jpg

Infine tiriamo ciascun bullone con il metodo a "X",lo stesso usato per tirare i dadi dei prigionieri del cilindro. Miraccomando i tiraggi siano i più simili possibile. Appena finito il lavoro arriviamo a questo punto.

Montaggio Gruppo Termico-13.jpg

A questo punto avrete rimontato il vostro gruppo termico, rimane solo da montare il copritesta e tutti i componenti che avete tolto per facilitare lo smontaggio del gruppo termico. Ricordatevi di fare lo spurgo del circuito di raffreddamento.

Si ringrazia l'utente --Phoenix-- per aver scritto questa guida.

Hai domande?

Strumenti personali